Albinoleffe – Como. La sala stampa “Il sacrificio e la disponibilità hanno fatto la differenza”

Ecco le parole di Mister Marco Banchini dopo la vittoria in trasferta per 2-1 contro l’Albinoleffe:

“Il sacrificio dei ragazzi è stato premiato anche oggi, così come nella partita contro la Pro Patria, il merito va a loro e alla loro voglia, sono davvero felice dei tre punti fatti oggi perché per loro è una bella soddisfazione. L’Albinoleffe è una squadra solida e aggressiva, all’inizio ci siamo studiati per organizzare la fase di non possesso poiché in questo periodo non è facile aggredire sempre alti. L’abbiamo fatto bene nel secondo tempo recuperando più palloni. Anche in fase di possesso abbiamo interpretato bene la gara, era difficile giocare palla a terra e quindi abbiamo lavorato sull’esterno e con le giocate in verticale. Peccato solo per il gol subito. Dobbiamo continuare così con questa intensità, adesso la testa deve essere già a mercoledì con la voglia di fare risultato per rimanere lì in alto. In questo periodo bisogna sempre considerare i carichi di lavoro e bisogna essere bravi a gestire i giocatori, penso ad esempio a Rosseti che è rimasto fermo quasi venti giorni; a Gatto che dopo aver giocato aveva la schiena bloccata e doveva riposare; a Gabrielloni che ha fatto un tempo intero dopo solo un allenamento di rifinitura. Oggi il sacrificio e la disponibilità dei ragazzi hanno fatto la differenza. Penso che questa squadra sia molto forte, in ogni reparto, sono orgoglioso e fortunato di avere buoni giocatori e una società solida”.

È arrivato il primo gol di Giovanni Terrani con la maglia del Como: “Abbiamo fatto una partita di intensità e attenzione alta, contro una squadra ben preparata. Abbiamo fatto fatica ma siamo riusciti ugualmente a portare a casa la vittoria. Tornare in campo dopo lo stop non è stato semplice ma lo avevamo messo in conto, è stata importante la reazione da parte di tutti che è ciò che serve per fare un campionato importante”.

Queste le parole di Lorenzo Rosseti, oggi al rientro in campo da titolare: “Non era facile rientrare perché ho passato venti giorni difficili, c’è tempo però per lavorare e trovare la condizione. Non è stata una partita facile perché è il campo non era dei migliori, ma comunque con Ferrari davanti abbiamo lavorato bene. La squadra si è comportata bene nelle ultime due gare, dobbiamo continuare a lavorare così come stiamo facendo per fare più punti possibili. È un campionato fisico ma mi sto integrando, sono d’aiuto i compagni con cui ho instaurato un bel rapporto e mi trovo molto bene”. 

Su ComoTV gli highlights e l’analisi del match https://comotv.com/watch?v=vd06050390

Facebook
Twitter
Email
Print
Subscribe to our newsletter

Sign up to receive updates, promotions, and sneak peaks of upcoming products. Plus 20% off your next order.

Promotion nulla vitae elit libero a pharetra augue