Como – Alessandria 2-0

Per il Como non gioca Cerri, bloccato da un piccolo problema muscolare e allora Mister Gattuso si affida alla coppia La Gumina – Gliozzi in attacco.
Il Como nei primi minuti si fa vedere sull’asse Vignali – Iovine, che, grazie al supporto di Arrigoni, permette ai lariani di arrivare nell’area avversaria senza però mai trovare la conclusione.
All’ottavo minuto il Como si fa pericolosissimo con La Gumina che recupera una palla su un rimpallo a metà campo e supera tutta la difesa dei grigi andando alla conclusione, gol negato dalla grandissima risposta di Pisseri.
Il Como sfrutta la velocità delle fasce e arriva al cross prima con Cagnano dalla sinistra e poi con Chajia, occasionalmente a destra, senza che però le torri lariane riescano a colpire di testa.
Chajia, ispiratore di moltre manovre azzurre, ci prova con il piazzato dalla distanza al 23’ trovando la risposta in due tempi di Pisseri.
Ancora il Como, sempre con un pallone in mezzo all’area che però non trova l’aggancio di Gliozzi, dalla parte opposta arriva Iovine che aggancia ma laconclude esce imprecisa.
Sempre Chajia alla mezz’ora che ubriaca di finte la difesa grigia sulla destra e pesca bene La Gumina che colpisce di testa fuori di poco.
Il primo tempo si conclude quindi sul risultato di 0-0.
Il Como inizia la ripresa ancora all’arrembaggio e al terzo minuto trova il gol con Bellemo che riceve dal limite e si libera con una giravolta andando a incrociare il tiro sul lato opposto, sotto la curva del Como.
I lariani sono ancora carichi e trovano il gol con La Gumina di testa su assist di Iovine, dopo un controllo però l’arbitro annulla per offside dell’attaccante bianco blu.
Il Como si fa pericoloso ancora dall’out di sinistra con La Gumina che dialoga bene con Chajia, il numero 7 dalla linea di fondo si accentra e va alla conclusione trovando la ribattuta della difesa.
Gattuso mette Gabrielloni e Ioannou per Gliozzi e Chajia mentre il ritmo della gara si abbassa. Il Como si fa ancora pericoloso negli ultimi 5’ minuti con Parigini che dialoga con La Gumina e dal limite in rasoiata impegna Pisseri in una parata. Nel finale entra anche Solini e il Como trova con Vittorio Parigini il gol del 2-0 che chiude la partita.

IL TABELLINO

COMO – ALESSANDRIA

Bellemo al 48′, Parigini 95’
COMO Gori; Vignali, Scaglia, Varnier, Cagnano; Iovine, Bellemo, Arrigoni, Chajia; Gliozzi, La Gumina. A disposizione: Facchin; Bolchini, Toninelli, Solini, Bertoncini, Kabashi, Gabrielloni, Parigini, H’Maidat, Ioannou, Bovolon, Luvumbo. All. Gattuso.
ALESSANDRIA: Pisseri; Prestia, Benedetti, Mantovani; Parodi, Casarini, Palazzi, Lunetta; Mustacchio (dal 20′ st Orlando), Palombi (dal 20′ st Kolaj); Marconi. A disposizione: Crisanto, Russo, Chiarello, Ba, Arrighini, Beghetto, Corazza, Pierozzi, Di Gennaro, Milanese. All. Longo.
Arbitro: Pezzuto di Lecce.

Facebook
Twitter
Email
Print
Subscribe to our newsletter

Sign up to receive updates, promotions, and sneak peaks of upcoming products. Plus 20% off your next order.

Promotion nulla vitae elit libero a pharetra augue