Pareggio sfortunato per il Como che non raccoglie i frutti di una partita meritata sul piano del gioco. Il Como parte aggressivo e con la voglia di tornare alla vittoria dopo aver raccolto meno di quelle che meritava per gioco espresso in campo nelle ultime tre giornate.
Ci prova subito con Ganz trovato però in posizione di fuorigioco dall’assistente Gregorio di Bari.La partita si gioca spesso a metà campo con il Como che prova a inserirsi con le trame di gioco. Da un cross dalla destra di Iovine, Loreto di testa colpisce la traversa e sulla ribattuta è brava la difesa a chiudere su Ganz.
Ancora il Como, che alza l’intensità, Iovine lancia Loreto sulla fascia sinistra che mette in mezzo per Ganz che di testa non ci arriva di un soffio. l’Arezzo ci prova sulle ripartenze e al 32° Rolando impegna Facchin con un tiro a incrociare. Il primo termo termina così a reti bianche con un Como propositivo e forse un po’ sfortunato. Nella ripresa Banchini inserisce Celeghin e De Nuzzo e al 13° entra anche Gabrielloni. Se nelle prime battute le squadre provano ad  allungarsi. Nella seconda parte del tempo l’Arezzo si chiude mentre il Como prova ad attaccare ma fatica ad arrivare alla conclusione. Banchini mette H’Maidat per Gatto e il Como trova qualche occasione dalle palle inattive. negli ultimi 10 minuti i lariani continuano ad attaccare, con l’Arezzo che ormai punta al pareggio, sfruttando soprattutto l’asse H’Maidat – De Nuzzo. Miracoli di testa negli ultimi minuti chiama Pissardo a una grande parata. Il Como non demorde, ci prova con Gabrielloni, sempre di testa. Anche stavolta la conclusione non è fortunata. finisce 0-0 con un po’ di rammarico.


IL TABELLINO

COMO Facchin; Bovolon, Toninelli, Solini dal 35 2t Sbardella); Iovine, Raggio Garibaldi (dal 1’ 2t Celeghin), Bellemo, Gatto (dal 23 2t H’Maidat), Loreto (dal 1 2t De Nuzzo), Ganz (dal 13° 2t Gabrielloni), Miracoli. A disposizione: Zanotti, Ferrazzo, Peli, Celeghin, H’Maidat, Gabrielloni, Bolchini, Crescenzi, Sbardella, De Nuzzo, Kouadio, Bianconi. All. Banchini.  

AREZZO Pissardo; Baldan, Nolan, Luciani; Belloni, Foglia, Volpicelli, Rolando, Benucci (da 1’ 2t Piu); Cutolo (dal 2t Caso), Cheddira (dal 34 2t Gori). A disposizione: Daga, Mosti, Mesina, Piu, Sbarzella, Barbini, Gori, Caso, Sussi, Raja, Tassi, Dell’Agnello. All. Di Donato.

Arbitro: Moriconi di Roma.