Il Como trova la terza vittoria consecutiva, grazie ad un primo tempo sontuoso, in casa con il Perugia.

Sono gli ospiti però ad avere la prima occasione con un colpo di testa di Sgarbi che finisce sulla traversa. È il Como però a trovare il gol al 7’ minuto: bella ripartenza di Chajia che galoppa per 75 metri e serve il taglio di Nino La Gumina, il 20 lariano segna il suo terzo gol consecutivo con una rasoiata che supera Chichizola.
Il raddoppio del Como arriva dopo pochi minuti con Cerri, che realizza un rigore segnalato dal VAR all’arbitro Cosso. Il numero 27 dei lariani spiazza il portiere per il 2-0.
Il Como non molla e dopo un paio di minuti trova il 3-0 con capitan Bellemo, ormai in versione goleador.
A metà del primo tempo arriva il poker dei lariani con Solini, che dal centro dell’area si avventa di testa sul cross del compagno, segnando il suo primo gol in Serie B.
Il primo tempo si chiude così con un largo vantaggio dei padroni di casa.

All’inizio della ripresa De Luca segna il 4-1 e i padroni di casa provano a farsi più aggressivi.
È il Como però che tiene il pallino del gioco e va nuovamente vicino al gol: prima con una conclusione di Chajia da fuori area che impegna Chichizola, e poi con Parigini sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Gattuso toglie Parigini, autore di una gara molto dispendiosa e inserisce Ioannou. Per il Como entrano anche Kabashi, Gliozzi e Gabrielloni al posto di Bellemo, La Gumina e Cerri.
Negli ultimi minuti c’è spazio anche per H’Maidat, il risultato non cambia e il Como vince così la terza gara consecutiva.

IL TABELLINO:

COMO-PERUGIA 4-1

Marcatori: La Gumina al 7′, Cerri su rig. al 15′, Bellemo al 18′, Solini al 28′ pt; De Luca al 3′ st.

COMO: Gori; Vignali, Scaglia, Solini, Cagnano; Parigini (dal 30′ st Ioannou), Bellemo (dal 37′ st Gabrielloni), Arrigoni (dal 45′ st H’Maidat), Chajia; Cerri (dal 37′ st Gabrielloni), La Gumina (dal 36′ st Gliozzi). A disposizione: Facchin, Bolchini, Toninelli, Bertoncini, Peli, Bovolon, Luvumbo. All. Gattuso.  

PERUGIA: Chichizola; Rosi (dal 29′ st Righetti), Sgarbi, Dell’Orco; Ferrarini (dal 13′ st Cuardo), Segre (dal 13′ st Vanbaleghem), Burrai, Falzerano (dal 29′ st Gyabuua); Kouan (dal 25′ st Murano), Matos; De Luca. A disposizione: Fulignati, Murgia, Ghion, Bianchimano, Santoro, Zanandrea, Lisi. All. Alvini.

Arbitro: Cosso di Reggio Calabria.