Con una grande prestazione di squadra il Como batte il Pontedera e torna alla vittoria con una gara convincente e dominata in tutte le fasi di gioco.
Il Como parte come sempre a viso aperto sfruttando soprattutto la regia di Marano e una certa propositività di Ganz.
Sugli sviluppi di un calcio d’angolo Bovolon tira convinto e la palla esce di poco. Passano pochi minuti ed è Miracoli a rendersi pericoloso, con un colpo di testa su un cross proveniente dalla destra che impegna Mazzini in una bella parata all’angolino basso. Il Pontedera si chiude e il Como riesce ad arrivare al tiro con H’Maidat dalla distanza alla mezz’ora.
Su un cross di Marano Sbardella spizzica in mezzo per Bellemo che conclude a rete. Il goal viene però annullato da Garofalo di Torre del Greco che ha visto un fallo del difensore lariano prima di servire Bellemo.
Prima del fischio finale ci prova De Nuzzo dalla distanza ma non riesce a battere Mazzini.
Nel secondo tempo pronti via e il Como si porta sul 2-0. Prima è De Nuzzo che dalla distanza con un tiro a giro batte Mazzini. Non passa molto e Miracoli di fisico e di testa fa palo-gol per il raddoppio comasco.
I lariani giocano con sicurezza, tenendo il pallino del gioco per tutto il resto della gara e senza correre mai rischi nella propria area. Anche Peli con una bella conclusione dal limite dopo un’iniziativa privata mette in difficoltà la difesa ospite.

Nel finale c’è anche l’espulsione di De Cenco e del tecnico ospite Maraia e successivamente un occasione per gli ospiti che però non concrettizano. Finisce 2-0 per il Como con i giocatori che escono tra gli applausi del Sinigaglia.

COMO-PONTEDERA 2-0

Marcatori: De Nuzzo al 6′, Miracoli al 13′ st.

COMO: Facchin; Bovolon, Toninelli, Sbardella; Iovine (dal 22′ st Celeghin), Marano (dal 13′ st Raggio Garibaldi), Bellemo, H’Maidat (dal 1′ st Peli), De Nuzzo (dal 13′ st Loreto); Miracoli (dal 33′ st Gabrielloni), Ganz. A disposizione: Zanotti, Ferrazzo, Crescenzi, Soldi, Gatto, Vincenzi. All. Banchini.

PONTEDERA: Mazzini; Cigagna, Risaliti, Ropolo; Pavan (dal 16′ st Giuliani), Bernardini (dal 24′ st Negro), Calcagni, Barba (dal 16′ st Bruzzo), Mannini (dal 38′ st Salvi); De Cenco, Semprini. A disposizione: Sarri, Bianchi, Benassai, Caponi, Bardini, Serena, Balloni, Danieli. All. Maraia.

Arbitro: Garofalo di Torre del Greco.