Genoa – Como 1-1

La partita inizia subito a ritmi altissimi, il Como si fa pericoloso già dal 2’ minuto di gioco con una conclusione dal lato sinistro di Cutrone che finisce alta di poco. Passa solo un giro d’orologio e i lariani segnano con Alberto Cerri che riceve in mezzo all’area da Cutrone e deposita in rete. La gioia dei biancoblù dura però solo una trentina di secondi perché la rete viene annullata dall’intervento del Var.
Anche i padroni di casa segnano una rete, al sesto minuto con Coda, anche in questo caso però il gol è annullato per fuorigioco del numero 9.
Il Genoa al 16’ passa in vantaggio grazie a un rigore trasformato da Coda. Il Como prova a rispondere al 22’ con Parigini, servito da Iovine sulla destra, mette in mezzo la palla che pericolosamente percorre tutta l’area senza che nessun lariano riesca ad agganciare in tap-in.
Il Como ci prova con un contropiede di Parigini che recupera palla sullo scarico seguente un calcio d’angolo del Genoa, il numero 11 si fa tutto il campo servendo poi Bellemo che però è sfortunato nell’aggancio.
Il Como ci prova anche nel finale di tempo con Cerri che riceve da Odenthal, si gira bene, ma trova la grandissima risposta di Semper che gli nega il goal.
Il primo tempo termina così con il risultato di 1-0.

Nella ripresa Tommaso Arrigoni abbandona il campo, dopo un colpo alla spalla rimediato nel primo tempo e lascia così spazio a Cesc Fàbregas.
Il Como attacca e alla fine trova il goal con Alberto Cerri che svetta di testa su cross dalla sinistra di Cagnano, e sigla così il pareggio dei lariani.
Doppio cambio per il Como, escono Cutrone e Iovine per Mancuso e Da Riva.
Il Genoa segna subito dopo ma il goal viene annullato per via del fuorigioco di Puscas.
Per il Como esce Parigini ed entra Blanco al 84’. Al 87’ entra anche Binks al posto di Cagnano. Il Como si difende bene ma non rinuncia a ripartire, soprattutto sfruttando i centimetri e la tecnica di Cerri.
Il Genoa prova fino alla fine a cercare il gol della vittoria ma la retroguardia lariana non concede nulla, i lariani escono così dal Ferraris con un pareggio.

TAVELLINO

GENOA-COMO 1-1

Marcatori: Coda su rig. al 17′ pt; Cerri al 22′ st.

GENOA: Semper; Sabelli, Bani, Dragusin, Frendrup; Badelj (dal 1′ st Hefti), Strootman; Portanova (dal 41′ st Jagiello), Aramu (dal 1′ st Yeboah), Gudmundsson (dal 16′ st Yalcin); Coda (dal 16′ st Puscas). A disposizione: Martinez, Agostino, Vogliacco, Czyborra, Galdames, Yalçin, Yeboah, Puscas, Tourè, Lipani. All. Blessin.

COMO: Ghidotti; Vignali, Odenthal, Solini, Cagnano (dal 43′ st Binks); Iovine (dal 31′ st Da Riva), Bellemo, Arrigoni (dal 1′ st Fabregas); Parigini (dal 38′ st Blanco); Cerri, Cutrone (dal 31′ st Mancuso). A disposizione: Vigorito, Gabrielloni, Scaglia, Celeghin, Ba, Delli Carri, Ambrosino. All. Longo

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Latest Photos
Latest Posts
Get notified of the best deals on our WordPress themes.
What they say

Related Posts

editor

Como – Bari 1-1

Nei primi minuti le squadra si studiano, tanto che la prima conclusione in porta arriva al 10’ minuto quando Cerri libera il destro dal limite,

Read More
Subscribe to our newsletter

Sign up to receive updates, promotions, and sneak peaks of upcoming products. Plus 20% off your next order.

Promotion nulla vitae elit libero a pharetra augue