Grande Como a Monza, 1-1 al Brianteo.

Un grande Como gioca una solida partita a Monza e mette in grande difficoltà la capolista che è costretta ad inseguire il Como per il pareggio.

Pubblico delle grandi occasioni a Monza per il Como che fa registrare il record stagionale di ingressi al Brianteo.

Una gara non semplice con la prima della classe, il Monza parte forte con un paio di occasioni, mentre il Como prende le misure e verso il 15’ inizia a giocare di possesso e prova a sfruttare le fasce con Peli e De Nuzzo che mettono in mezzo. L’azione più pericolosa per il Como è di Gabrielloni che dalla destra rientra.

La partita è emozionante con vari capovolgimenti di fronte da una parte e dall’altra. Il Monza colpisce una traversa, ma è il Como che attacca.

Su un’azione dalla destra la palla finisce sui piedi di Marano, che lancia un missile preciso nel sette dalla distanza che trafigge Lamanna e regala il vantaggio ai bianco-blu.

Il Monza prova a reagire ma il Como gestisce molto bene il vantaggio, senza soffrire e provando comunque a continuare a giocare. Le squadre vanno quindi a riposo con il Como in vantaggio.

La ripresa però sorprende i lariani e al terzo minuto Paletta pareggia di testa per il Monza. La gara continua a giocarsi in modo equilibrato. Per il Monza Brocchi inserisce Iocolano, mentre nel Como entrano prima Iovine per De Nuzzo e poi Raggio Garibaldi e H’Maidat per Marano e Celeghin.

Negli ultimi minuti per il Como debutta anche il neoacquisto Manuel Cicconi, che prende il posto di Alessandro Gabrielloni.

Una piccola occasione proprio di Cicconi alla fine della gara che però non si concretizza. Un 1-1 al Brianteo per il Como che esce tra gli applausi dei tifosi.

foto: Studio Buzzi

Facebook
Twitter
Email
Print
Subscribe to our newsletter

Sign up to receive updates, promotions, and sneak peaks of upcoming products. Plus 20% off your next order.

Promotion nulla vitae elit libero a pharetra augue