Mister Marco Banchini analizza la gara partendo da quelli che sono i punti positivi di una gara che si porta comunque dietro un po’ di rammarico: “Abbiamo costretto il Monza a mettere la palla sopra, non ci hanno mai giocato dentro neanche una volta, siamo stati bravi con difensori e centrocampisti ad arrivarci sempre. Sarebbe stato un pareggio che avrebbe valso come una vittoria, contro una squadra veloce e di talento, peccato”.
Insomma, gioco a viso aperto, senza paura e con tanta voglia di attaccare: “Abbiamo messo in difficolta al Monza, cercando di fare quello che dava fastidio a loro, girare la palla e muoverci. Siamo rimasti compatti e abbiamo giocato bene, bloccando le loro linee di passaggio, le cose buone le portiamo a casa ma dobbiamo dimenticare la sconfitta e il rammarico, e mettere la testa alla prossima partita. In settimana vedremo di lavorare sui nostri errori per provare a migliorarci”.

Capitan Raggio Garibaldi è ovviamente deluso dal risultato ma consapevole del livello della prestazione di squadra: “Abbiamo fatto una bella partita, loro sono stati bravi e hanno espresso tutta la loro qualità anche nell’occasione del gol, peccato, la gara era ormai finita”. Si guarda avanti, col lavoro: “Sono due mesi che stiamo lavorando bene e duro e lo stiamo dimostrando, dispiace, è una sconfitta, dobbiamo prenderla così

Anche Alessio Iovine ha già la testa alla prossima gara: “Bisogna subito pensare alla prossima partita, prendere gol all’ultimo minuto dopo una prestazione del genere è normale che qualche rammarico ti rimanga dentro. Lavoreremo col Mister in settimana, siamo consapevoli che il campionato che stiamo facendo è buono e sicuramente continueremo su questo percorso. Loro hanno avuto qualche palla gol nitida in più di noi, ma nel primo tempo abbiamo giocato meglio e fatto qualcosa di più, questo ci deve dare la giusta carica per continuare il campionato”.