C’è rammarico nelle parole di Mister Marco Banchini a fine gara: “Abbiamo sicuramente giocato meglio e attaccato per gran parte della partita imponendo il nostro gioco. Da questo punto di vista si può dire sicuramente che il Como avrebbe meritato di più. La Pistoiese è un’ottima squadra che va aggredita dai lati e che sfrutta i centimetri dei suoi difensori”. C’è forse un po’ di rammarico perché il gran gioco costruito non è stato tradotto in tante finalizzazioni: “Questa è una delle cose che dovremo valutare, abbiamo costruito tanto, ma siamo giunti a poche conclusioni, è qualcosa che dobbiamo migliorare e sulla quale lavoreremo”.

I segnali positivi arrivano invece dalla reazione mentale, dopo essere andati sotto: “Arrivando da due sconfitte al 90° di sicuro non era facile rispondere ad un gol subito. Lo abbiamo fatto continuando a giocare come sappiamo e questa è una cosa importante e sicuramente un aspetto positivo della parita”.

E’ arrivato il secondo gol, il primo su azione per Simoneandrea Ganz, proprio nel giorno del suo compleanno: “Avrei preferito vincere la gara naturalmente – esordisce – siamo una squadra forte e un gruppo unito dove tutti giocano per il bene comune. Spiace non sia arrivata una vittoria ma sono convinto che siamo sulla strada giusta. Una dedica per il mio gol? Ai miei compagni, quando uno finalizza il merito e di tutti”.

Anche Massimiliano Gatto, autore di un’ottima prova da subentrato è convinto che il gioco espresso dal Como non potrà che portare a risultati migliori: “Abbiamo dimostrato carattere dopo il gol subito. Sono convinto questa sia una grande squadra, che gioca veramente bene e con la possibilità di fare grandi cose”.