Con una vittoria per 2-1 il Como batte l’Alessandria e conquista matematicamente la Serie B!

Stessa identica formazione reduce dalla vittoria di Livorno per il Como 1907. I primi minuti sono tesi ma il Como si fa vedere già al secondo con uno spunto di Gatto che recupera il pallone e supera in velocità due avversari servendo Rosseti in mezzo all’area che però non riesce ad anticipare Pisseri. Ancora il Como al 4’ con Rosseti che riceve sul lancio lungo di Crescenzi e si libera bene e riesce a calciare con la palla che però non inquadra lo specchio della porta.

Si fa vedere anche l’Alessandria al 10’ con Arrighini che lanciato da un compagno va alla conclusione trovando la pronta reazione di Facchin in due tempi. Ancora i grigi, quest’oggi in rosso, questa volta su calcio d’angolo con Bruccini che conclude trovando ancora la risposta di Facchin.

Al 15’ è il Como a passare in vantaggio con un’incornata di Gabrielloni su assist di Terrani dalla destra che batte Pisseri per la gioia dei compagni che lo sommergono con gli abbracci.

L’Alessandria prova a rispondere e il Como sfrutta le ripartenze: Gatto serve Rosseti che dal limite destro scarica per Arrigoni con la sua conclusione dal limite che è alta di poco.

Alla mezz’ora un’altra ripartenza dei lariani che porta al 2-0 dei padroni di casa. Massimiliano Gatto recupera un pallone nella sua trequarti e si invola servendo Gabrielloni che allarga sulla fascia opposta per Terrani che entra in area e con una finta mette a sedere il difensore servendo Gabrielloni che prima vede la sua conclusione respinta da un difensore che non può nulla però sulla ribattuta.

Il doppio vantaggio però dura poco perché l’Alessandria trova al 33’ il pareggio con Di Gennaro che di testa trova il gol.

Il Como chiude davanti il primo tempo con Gabrielloni che servito da Terrani in area trova un gran colpo di testa questa volta neutralizzato dal miracolo di Pisseri.

Nella ripresa partono forti gli ospiti che vanno vicinissimi al gol con Mustacchio te conclude fuori di poco. Il Como risponde conquistando un calcio d’angolo ma la battuta di Arrigoni è corta e trova la respinta della difesa ospite.

Al 12’ del secondo tempo Gattuso mette Alvin Daniels per Giovanni Terrani. Dopo 5 minuti l’olandese si rende pericoloso e su iniziativa personale dalla destra va alla conclusione che trova la pronta risposta di Pisseri.

Doppio cambio per Gattuso che a 20 minuti dalla fine inserisce Bertoncini per Solini e Cicconi per Rosseti. Al 75’ ci prova Chiarello dal limite ma Facchin neutralizza. Ancora il portierone lariano protagonista al 83’ con una grande parata su tocco di Frediani.

Il Como ci prova in contropiede con Arrigoni che serve Ferrari che vede la sua conclusione neutralizzata da Pisseri. Dopo 5 minuti di recupero termina la gara. Il Como conquista la Serie B.

COMO-ALESSANDRIA 2-1

Marcatori: Gabrielloni al 15’ e 31’, Di Gennaro al 34’ pt.

COMO: Facchin; Iovine, Crescenzi, Solini (dal 27’ st Bertoncini), Bovolon; Arrigoni, Bellemo; Terrani (dall’11’ st Daniels), Gabrielloni (dal 32’ st Ferrari), Gatto (dal 32’ st H’Maidat); Rosseti (dal 27’ st Cicconi). A disposizione: Bolchini, De Nuzzo, Celeghin, Walker, Koffi, Castillion, Dkidak. All. Gattuso.about:blank

ALESSANDRIA: Pisseri; Bellodi, Di Gennaro, Prestia; Mora (dall’11’ st Di Quinzio), Bruccini (dal 29’ st Chiarello), Gazzi (dal 19’ st Giorno), Celia; Mustacchio (dal 19’ st Frediani), Eusepi (dal 29’ st Corazza), Arrighini. A disposizione: Crosta, Cosenza, Podda, Macchioni, Poppa, Rubin, Stanco. All. Longo.

Arbitro: Miele di Nola.

NOTE – Ammoniti: Arrigoni, Bruccini, Gazzi, Solini, Bellemo. Angoli: 3-8.