Pubblico delle grandi occasioni per la sfida Monza-Como con quasi 6000 presenti dei quali oltre 1200 lariani che hanno raggiunto l’U-Power stadium e si fanno sentire nello stadio.

Il Como si fa vedere dalle parti di Di Gregorio con un’azione ben costruita. Bellemo lancia Iovine sulla destra in area che di testa mette subito dentro per Cerri che è bravo a far valere il fisico e a controllare in mezzo all’area senza però arrivare alla conclusione. Dall’altra parte una punizione di Colpani esce di poco con Gori però attento sulla traiettoria. Il Monza al 10’, ancora con Colpani che colpisce il palo. Il Monza trova il vantaggio al 16’ con Dany Mota che è bravo a liberarsi in area e a battere Gori. Il Como ci prova soprattutto dalla destra, con Vignali che crossa due volte senza che il Como capitalizzi. Al 28’ però il Monza trova il raddoppio con ancora con Dany Mota che in area viene servito bene e batte Gori per la seconda volta. Il Como ci prova insistentemente sul finale del primo tempo con le ali mettono in mezzo alcune palle pericolose che scorrono per tutta l’area senza trovare l’aggancio delle punte lariane. Cerri ci prova con una rovesciata al 38’ ma non è fortunato. Sul finale di tempo si infortuna Gori che viene sostituito da Facchin.

Il Como al 51’ va vicino al gol con una discesa di Chajia che si accentra e libera per il tiro angolato che viene però bloccato da Di Gregorio. Ancora il numero 7 lariano, imbeccato da Cerri va alla conclusione che è però deviata da un difensore di casa. Gattuso al 59’ mette Vittorio Parigini per Alessio Iovine. Il Como trova gol con capitan Alessandro Bellemo che dopo un’azione prolungata nell’area di casa riceve di testa da Cerri e esplode un missile che si insacca in rete. Passa pochissimo, neanche 5 minuti, e il Como trova il pareggio con Vignali che appoggia in rete da distanza ravvicinata su cross basso di Parigini.

Il Monza però grazie a un grandissimo tiro da fuori di Machin ritrova il vantaggio all’82’. Il Como ci prova ma non riesce a recuperare, vince il Monza.

MONZA-COMO 3-2

Mota Carvalho al 16’ e 29’ pt; Bellemo al 15’, Vignali al 19’, Machin al 42’ st.

MONZA: Di Gregorio; Donati, Paletta, Caldirola; Pereira, Colpani (dal 44’ st Mazzitelli), Barberis, Valoti (dal 25’ st Ciurria), D’Alessandro (dal 25’ st Machin); Vignato (dal 13’ st Antov), Mota Carvalho (dal 44’ st Gytkjaer). A disposizione: Sommariva, Rubbi, Mazzitelli, Finotto, Bettella, Siatounis, Brescianini, Marrone. All. Stroppa.

COMO: Gori (dal 47’ pt Facchin); Vignali, Scaglia, Solini, Cagnano; Iovine (dal 13’ st Parigini), Bellemo, Arrigoni, Chajia (dal 36’ st Ioannou); Cerri, La Gumina (dal 36’ st Gliozzi). A disposizione: Bolchini, Toninelli, Bertoncini, Kabashi, Gabrielloni, Peli, Bovolon, Luvumbo. All. Gattuso.

Arbitro: Serra di Torino.