Il campionato si chiude con una vittoria rotonda, a Novara è una grande festa.

Qualche novità per il Como in formazione, tornano titolari Bertoncini, Cicconi e H’Maidat con Gattuso che dal primo minuto manda in campo anche Koffi, Celeghin e Walker.

Il Como si fa vedere dopo 5 minuti con un contropiede su calcio d’angolo del Novara che però non viene finalizzato.

Al 20’ Lanini si procura un rigore ed è lui stesso ad andare a calciare dagli undici metri. Bolchini però intuisce il suo tiro e lo para, che debutto per il giovane portiere lariano!

Al 36’ si fa vedere il Como, sugli sviluppi di un calcio d’angolo la palla arriva a Bovolon che da fuori area conclude a rete trovando la deviazione di un difensore dei piemontesi con la palla che esce quindi di pochi centimetri.

Al quarantesimo ci prova anche Walker, servito da Gabrielloni che da dentro l’area trova la reattiva risposta di Lanni in due tempi.

Proprio allo scadere del primo tempo il Como passa in vantaggio. Cicconi dalla destra batte una punizione conquistata da Koffi e trova lo stacco deciso di Enrico Celeghin che batte Lanni.

Il secondo tempo parte bene per i lariani che vanno subito in gol con Lewis Walker servito da Iovine in mezzo all’area.

Il secondo tempo non offre molti contenuti, al 70’ viene annullato un gol al Novara per fuorigioco mentre è il Como a trovare il terzo con Alvin Daniels che sugli sviluppi di una punizione batte a rete dall’interno nell’area.

Nel finale spazio anche per i giovani Soldi e Vincenzi e il Como segna altri due gol, uno con il Loco Ferrari e l’altro proprio con Vincenzi che si commuove prima del triplice fischio.