Dopo la vittoria per 2-1 contro la Pergolettese, i protagonisti del match sono intervenuti ai microfoni in sala stampa. Di seguito le parole di Mister Gattuso, Alessandro Bellemo e Alessio Iovine.

“Sapendo i risultati del pomeriggio eravamo coscienti di quanto fosse importante vincere questa gara – ha commentato Mister Gattuso – ci aspettavamo avessero più energie di noi non avendo giocato l’ultimo turno, nonostante ciò ritengo che abbiamo tenuto bene il campo ad eccezione degli ultimi 10 minuti successivi al rigore. È normale soffrire così nel finale di gara, abbiamo retto l’urto, abbiamo capito l’andamento della gara e sono molto contento; questa è una squadra matura che sa ciò che vuole”.

Il vantaggio sulla seconda in classifica inizia ad essere importante, in vista di una possibile fuga: “Il campionato è ancora molto lungo, noi dobbiamo pensare ad essere concentrati partita dopo partita sapendo che sono tutte determinanti. Ogni squadra ora ha in testa il suo obiettivo e lotta per raggiungerlo, quindi non esistono gare facili. Dobbiamo preoccuparci di preparare bene ogni aspetto e arrivare pronti ad ogni partita”.

La squadra sembra molto più organizzata rispetto alla prima fase del campionato, distribuisce bene le energie e sa sempre come muoversi in campo: “Fa molto piacere sentire queste considerazione, noi cerchiamo di lavorare sempre al meglio per dare organizzazione alla squadra e prevedere ciò che può succedere durante la partita. I ragazzi stanno rispondendo sempre bene alle mie richieste, sia sull’aspetto tattico che su quello caratteriale. Ora però dobbiamo pensare alla prossima partita e, nonostante il tempo sia poco, recuperare le energie; faccio poco turnover perché i ragazzi stanno bene, lo dimostrano i dati che raccogliamo, sia in settimana che nel corso della partita”.

Dopo il Mister è intervenuto Alessandro Bellemo, autore di una solida prestazione coronata dal gol del raddoppio: “Siamo molto contenti di questa vittoria, affrontiamo ogni partita con la voglia di ottenere i tre punti. Oggi abbiamo affrontato una squadra molto forte, abbiamo sofferto ma senza rischiare, non abbiamo consentito grande occasioni ai nostri avversari. Dobbiamo continuare così partita dopo partita. In questo campionato può succedere di tutto, cinque punti di vantaggio ti aiutano ad affrontare al meglio le partite ma non dobbiamo accontentarci”.

Termina il post partita Alessio Iovine, che col suo tiro dal limite dell’area ha aperto le marcature: “Sapevamo le qualità della Pergolettese, in questo momento del campionato era necessaria una partita perfetta per portare a casa i tre punti. Siamo stati molto bravi fino al rigore, dopodiché ci siamo abbassati un po’ troppo ma con determinazione siamo ugualmente riusciti a conquistare la vittoria. Viste le qualità dell’avversario sapevamo che avremmo dovuto soffrire, tra le squadre in zona play out la Pergolettese è senza dubbio la migliore quindi non ci aspettavamo una partita semplice”. Alessio ha poi ricordato i suoi trascorsi con questa maglia: “Ho ricordi bellissimi di questo ambiente, porto ancora nel cuore amici e persone che ho conosciuto nella mia prima stagione tra i professionisti”.