Primavera di Mister Boscolo che supera 2-0 la Pro Patria al “Carlo Speroni” di Busto Arsizio. Alcune assenze per i lariani, tra cui Trenchev impegnato nel ritiro con la nazionale bulgara U19. I lariani conquistano i tre punti grazie ai gol di Citterio e Cerasani. 

La prima occasione del match è per la Pro Patria: Giardino scambia col compagno e si porta in posizione di tiro, la conclusione rasoterra è deviata in corner da Di Bella. Il Como non accusa il colpo e risponde al 15 portandosi in vantaggio: Mendolia rientra sul sinistro e serve un filtrante per Berra, il numero 9 calcia rasoterra e sulla deviazione del portiere si avventa Citterio che appoggia oltre la riga. Dopo il gol, i lariani prendono in mano il possesso e si portano vicini al raddoppio: Berra serve in profondità Corbetta, ma Di Lernia è reattivo e devia col piede in corner. Al 28’ Citterio viene trattenuto in area di rigore, sul dischetto si presenta Corbetta ma Di Lernia intuisce le intenzioni del 10 lariano e respinge in calcio d’angolo. Nel finale del primo tempo la Pro Patria è a un passo dal pareggio: Costantini crossa in area per la testa di Avinci, che schiaccia sulla riga di porta dove però si fa trovare pronto Di Bella trattiene il tiro conservando il vantaggio biancoblu.

La ripresa inizia con i tigrotti che cercano il gol del pareggio, prima con Costantini ma Di Bella para in due tempi, poi con Avinci che viene però contrastato e respinto da Sala. Il Como non arretra e al 22’ trova il gol del raddoppio: Pelà supera il diretto avversario in area di rigore e serve libero al centro Cerasani che con freddezza incrocia il destro e batte Di Lernia. Complice la stanchezza aumentano le imprecisioni di parte delle squadre, la gara si sposta sul piano fisico ma il Como resiste e respinge le avanzate offensive della Pro Patria. 

La Primavera riposerà sabato 5 giugno per tornare in campo sabato 12 giugno, in vista dell’ultima giornata del campionato, quando affronterà in casa la Pro Sesto.

Questa le parole di Mister Boscolo al termine del match: “È stata una partita complicata, difficile perché abbiamo concesso tanto, ed è stato molto bravo Di Bella in diverse occasioni. Il processo di crescita della squadra però continua, sicuramente una partita di questo tipo qualche mese fa non l’avremmo mai vinta; adesso c’è consapevolezza, autostima, i ragazzi sanno di poter essere pericolosi e riescono a fare gol più di prima, come è avvenuto oggi. Nel complesso siamo stati bravi anche se a tratti abbiamo perso un po’ le misure, c’è stato un calo in alcuni giocatori dettato anche dal caldo di oggi pomeriggio, siamo sembrati un po’ superficiali su alcune giocate e nella gestione di alcuni palloni. Sono comunque contento e soddisfatto perché vedo la crescita della squadra, nel ritorno non abbiamo perso una partita, è la prima volta che vinciamo due gare di file e dobbiamo considerare anche l’età dei ragazzi che scendono in campo, un aspetto di buon auspicio per la squadra e per il settore giovanile di questa società”. 

TABELLINO

PRO PATRIA – COMO 0-2

Marcatori: 15’ Citterio e 22’st Cerasani (COM)

PRO PATRIA: Di Lernia, Bressan, Di Vita (14’st Pisan), Piran (39’st Gorla), Zeroli, Pinton (30’st Oldani), Costantini, Russo (14’st Pasku), Giardino, Mei (39’st Castiglioni), Avinci. A disposizione: Fere, Cortesi, Iemma, Ferracina. All: Vecchio.

COMO: Di Bella, Mendolia, Liserani, Pelà, Sala, Chierichetti (39’st Cosentino), Cerasani (23’st Ranzetti), Gatti (46’st Poerio), Berra (23’st Gandola), Corbetta (46’st Carpani), Citterio. A disposizione: Scheggia, Galimberti, Del Fiore, Di Giuliomaria, Grosso, Poerio. All: Boscolo.