Reggina – Como 2-1

Il Como esce sconfitto di misura da Reggio Calabria con i padroni di casa che, dopo essere andati in vantaggio di due reti, hanno difeso la porta fino al 90′.
Longo sceglie il tridente Mancuso-Cutrone-Gabrielloni optando per un 3-4-3. Al 7’minuto il Como conquista il primo calcio d’angolo su una discesa di Vignali dalla destra. Sugli sviluppi del corner Binks mette in mezzo per Cutrone che dalla destra tira in porta al volo trovando la risposta di pugno di Nikita Contini.
Ancora Cutrone, questa volta al 10’ minuto, sempre sugli sviluppi di un calcio d’angolo, con la conclusione che esce di poco.
La Reggina al 22’ però passa in vantaggio con Strelec che batte Gomis.
Il Como risponde dopo pochi minuti su una mischia in aera, secondo Luca Massimi di Termoli, la posizione di Mancuso era in offside e quindi la rete viene annullata.
Ancora il Como al 45’, questa volta con Gabrielloni che si invola sulla destra e conclude con la palla che esce a lato di pochissimo.
Nel recupero il Como ancora vicinissimo al pareggio, ancora con Gabrielloni che non aggancia di testa un bel cross di Cutrone.
Il Como riestra così negli spogliatoi sotto 1-0.

Nella ripresa Longo mette subito Canestrelli per Scaglia. Il Como prova a spingere ma in un contropiede la Reggina trova il raddoppio con Strelec, che sigla a sua doppietta personale. Longo allora mette Cerri per Gabrielloni e Chajia per Mancuso.
Il Como prova quindi a mettere i palloni in mezzo per Cerri che al 60’ aggancia ma conclude fuori.
Longo decide di far entrare anche Baselli per Binks e Da Cunha per Arrigoni. Il Como accorcia le distanze al 74’ con Cerri che di testa infila Contini su assist di Cutrone, anche questo viene annullato per fuorigioco millimetrico dopo l’intervento del VAR.
Nei minuti finali Cutrone prende la traversa dalla distanza. All’87’ il Como accorcia con Cutrone su calcio d’angolo con una botta al volo sulla quale nulla può l’estremo difensore di casa.
Il Como attacca fino all’ultimo minuto anche con Gomis che sale in area su una punizione finale, ma il pareggio non arriva, la gara termina 2-1 per i padroni di casa.

IL TABELLINO

Reggina -Como 2-1

MARCATORI: Strelec al 22’; Strelec al 52’, Cutrone all’89.

REGGINA: Contini; Loiacono, Camporese, Gagliolo (dal 21’ st Terranova); Pierozzi, Fabbian, Majer (dal 42’ st Crisetig), Hernani, Di Chiara (dal 21’ st Liotto); Rivas (dal 21’ st Canotto), Strelec (dal 28’ st Menez). A disposizione: Colombi, Gori, Bouah, Galabinov, Ricci, Lombardi, Bondo. All. D’Angelo (Inzaghi squalificato).

COMO: Gomis; Odenthal, Scaglia (dal 1’ st Canestrelli), Binks (dal 24’ st Baselli); Vignali, Bellemo, Arrigoni (dal 24’ st Da Cunha), Iovine; Cutrone, Gabrielloni (dal 12’ st Cerri), Mancuso (dal 12’ st Chajia). A disposizione: Vigorito, Cagnano, Fabregas, Da Riva, Faragò, Blanco, Ioannou. All. Longo.

Facebook
Twitter
Email
Print

Notizie Recenti

Subscribe to our newsletter

Sign up to receive updates, promotions, and sneak peaks of upcoming products. Plus 20% off your next order.

Promotion nulla vitae elit libero a pharetra augue