Stop alla violenza! diciamolo tutti insieme, diciamolo forte e chiaro! In occasione della giornata internazionale per l’abolizione della violenza sulle donne il Como 1907 si impegna a sensibilizzare la comunità e invitare tutte a denunciare e chiedere aiuto.

Domenica 28 novembre, durante la gara interna con il Parma, la società invita tutti i tifosi allo stadio a presentarsi alla partita con un segno rosso sotto l’occhio in modo da far giungere il messaggio forte e chiaro.

Ogni anno le donne subiscono violenze sia fisiche che psicologiche, in Italia i dati Istat mostrano che il 31,5% delle donne ha subito nel corso della propria vita una qualche forma di violenza.

La violenza ha effetti negativi a breve e a lungo termine, sulla salute fisica, mentale, sessuale e riproduttiva della vittima. Le conseguenze possono determinare per le donne isolamento, incapacità di lavorare, limitata capacità di prendersi cura di sé stesse e dei propri figli. I bambini che assistono alla violenza all’interno dei nuclei familiari possono soffrire di disturbi emotivi e del comportamento. Gli effetti della violenza di genere si ripercuotono sul benessere dell’intera comunità.

Il numero 1522, gratuito e attivo 24 ore su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza o stalking.