Dopo una gara con il Monza, giocata a viso aperto ma terminata con una sconfitta nonostante la buona prestazione, il Como torna in campo, questa volta Meda contro il Renate, teatro della prima sconfitta stagionale dei lariani questa stagione: “Durante questa settimana abbiamo lavorato a testa bassa per arrivare pronti a questo appuntamento e ancora più forti di prima – spiega Mister Banchini – In virtù del fatto della precedente sconfitta abbiamo qualche stimolo in più che sicuramente ci potrà dare una mano”.

Il 4-2 della gara precedente per certi aspetti può essere stato utile: “Sicuramente ci ha dato una mano ad analizzare gli errori, soprattutto i tempi di movimento nella fase di non possesso. Questi errori non dovranno ripetersi”. Appuntamento importante dopo una buona prestazione: “Abbiamo dimostrato contro un avversario molto forte di giocare una partita alla pari. Però il Monza ha fatto 5 tiri in porta e noi solo 1, abbiamo avuto padronanza del campo ma non abbiamo giocato una partita da 9, l’abbiamo giocata da 8,5. Il nostro obiettivo è giocare sempre partite da 9. Di sicuro comunque quella è stata una gara importante dal punto di vista formativo”.