Salta al contenuto

Video di tendenza

Calendario

image description

Visita Como

Il lago di Como: uno dei luoghi più incantevoli d’Italia, se non del mondo. Un vero e proprio spettacolo per gli occhi. Ti basterà fare una passeggiata lungo le sue sponde per scoprire incredibili capolavori architettonici e incantevoli cieli azzurri. Esci per un giro in barca e ascolta il suono delle campane che si riverbera sull’acqua, siediti a un tavolino e goditi la migliore cucina italiana. Qui tutto affonda le radici nelle tradizioni, dalle presse dei frantoi ai ristoranti, e ovviamente il discorso vale anche per il Como 1907, da sempre simbolo di calcio popolare e passione per lo sport.

Scopri di più
🇬🇧 | “I was at the beach with a group of friends when I noticed I had two missed calls from a European number. Then I saw an email pop up saying, ‘You won the scholarship!’ I just started freaking out, called my parents, and told everyone. I’m really grateful for this opportunity.”

US-born Nickolas Hanushchak is the winner of Como 1907’s first-ever Academy Scholarship. From June 5-10, Nick was a part of the Como-Cagliari team in @tst7v7. Thanks to the scholarship, he will spend time in Como training with the Academy. He shared his thoughts on the TST experience.

“Being out here in North Carolina, playing for TST, having opportunities like this has always been my dream. Everyone’s been welcoming so far. Rispoli, he’s a very nice kid. Obviously, Naj and Jack, I’d love to get to know them a bit more.

“The things I’m looking forward to the most when I head over to Como are adapting to the European style of football and working hard every day to prove myself as a player.”

🇮🇹 | “Ero in spiaggia con un gruppo di amici, quando ho visto due chiamate perse da un numero europeo. Subito dopo vedo comparire un’e-mail con la dicitura ‘Hai vinto la borsa di studio!’. Ho iniziato a dare di matto, ho chiamato i miei genitori e ho iniziato a dirlo a tutti. Sono davvero grato per questa opportunità”.

Nickolas Hanushchak, nato negli Stati Uniti, è il vincitore della prima borsa di studio dell’Academy del Como 1907. Dal 5 al 10 Giugno, Nick ha fatto parte della squadra di Como-Cagliari nel @tst7v7. Inoltre, Nick si allenerà con l’Academy a Como grazie alla borsa di studio. Nick ha condiviso i suoi pensieri sull’esperienza TST.

“Essere qui in North Carolina, giocare il TST, ed avere un’opportunità come questa, è per me un sogno. Finora tutti sono stati accoglienti: da Rispoli, un ragazzo molto gentile, a Naj e Jack, che mi piacerebbe conoscere un po’ meglio”.

“La cosa che più mi preme quando arriverò a Como è adattarmi al calcio di stampo europeo, lavorando duramente ogni giorno per dimostrare quanto valgo come giocatore”.
🇬🇧 I “I would characterise Como 1907 fans as passionate. Everyone we met was very enthusiastic, they were just so kind. This is my very first soccer jersey, I’m so excited! I’m a proud soccer fan now.”

Ashlee and Patrick Ratigan attended @tst7v7 last year, a tournament in North Carolina, and came back this year as new Como 1907 fans. Ashlee spoke about how she felt part of the Como 1907 team and her experience at @tst7v7.

“We started off by going to their booth and just talking to people and then we started following their games and that really just kind of got us hooked. The fans were so kind and so welcoming to join their group sitting and cheering, it just made us feel a part of the family. They even tried to speak to us in english and it was just a wonderful experience.”

🇮🇹 I “I tifosi del Como 1907 li definirei molto appassionati. Tutti quelli che abbiamo incontrato erano entusiasti di supportare il club, e anche molto gentili. Questa è la mia prima maglia da calcio, sono molto emozionata! Ora sono anche io una tifosa di calcio”.

Ashlee e Patrick Ratigan hanno partecipato al @tst7v7, un torneo estivo svolto in North Carolina, l’anno scorso e sono tornati quest’anno in veste di nuovi tifosi del Como 1907. Ashlee ha parlato di come si è sentita parte attiva del supporto alla squadra del Como 1907 e della sua esperienza al @tst7v7.

“Abbiamo iniziato andando al loro stand e parlando con le persone, poi abbiamo seguito le partite e questo ci ha fatto appassionare. I tifosi sono stati così gentili e accoglienti a farci unire al loro gruppo per fare il tifo, ci hanno fatto sentire parte della famiglia. Hanno anche cercato di parlarci in inglese ed è stata una cosa davvero carina”.