Salta al contenuto

PRIMAVERA

L’allenatore della Primavera: Daniele Buzzegoli

Daniele Buzzegoli, nuovo allenatore della Primavera, ha vinto all’esordio contro il Brescia: lo abbiamo incontrato per capire la sua filosofia, il suo background e il suo progetto.

Ex giocatore di Empoli, Novara, Pisa e Spezia, Daniele Buzzegoli, soprannominato Buba, ha iniziato ad allenare subito dopo aver appeso gli scarpini al chiodo. Prima al San Donato Tavarnelle e poi al Novara. Ora c’è solo il Como 1907: “Sono molto contento. Qui ho trovato un ambiente di lavoro straordinario, con strutture di grande qualità, uno staff che mi sta aiutando molto e un club che mi sta dando tutto quello di cui ho bisogno”.

Condivide la stessa filosofia del nuovo Caretaker Manager, Osian Roberts, nell’assicurare che i suoi giocatori abbiano tutto ciò che serve per avere successo prima di scendere in campo. Vuole anche prepararli a giocare nello stesso stile della prima squadra. Come ha detto Osh nella sua prima conferenza stampa ”non si può scendere in campo con loro, quindi bisogna assicurarsi che abbiano un piano a, b e c in modo da essere pronti per qualsiasi situazione durante la partita e soprattutto devo assicurarmi che i ragazzi siano pronti, se necessario, da un punto di vista tecnico-tattico, ad aiutare la prima squadra fin da subito”.

“La Primavera è ovviamente molto diversa dalla prima squadra e quindi sto imparando a conoscerla anche io. Quello che cambia è sicuramente l’approccio con i giocatori, che vanno ancora plasmati dal punto di vista dell’atteggiamento e del comportamento. Un lavoro molto impegnativo perché è un salto così grande, qui a Como ancora di più, perché il livello della Prima Squadra è alto. La differenza è ampia, c’è da lavorare per far emergere tutte le qualità dei ragazzi. Guardate Rispoli: è stato fatto un lavoro straordinario. Merito di chi ha lavorato prima di me”.